CASE DESIGN STILI OTTOBRE 2018

0

9 OTTOBRE 2018

 

Case Design Stili: il numero di ottobre 2018

È in edicola CASE DESIGN STILI, il magazine dedicato all’home design che promuove la cultura del progetto e si conferma contenitore interattivo di gusto e di tendenze.

In questo numero:

Un’aristocratica residenza romana
A Roma, l’architetto Stefano Dorata firma la ristrutturazione di un grande appartamento in un villino di epoca Liberty situata dirimpetto alla settecentesca villa Albani e immerso nel verde. Nel rispetto dell’impianto centrale della casa, con l’esedra d’ingresso ottagonale e una monumentale galleria che corre lungo la fuga della residenza, il progetto esprime un uso sapiente delle proporzioni e della ricerca di simmetrie, in una visione condivisa con il padrone di casa e rafforzata dall’impiego di pregiati marmi. Porte a tutta altezza  a doppia anta e con stipiti in marmo ed eleganti stuccature total white esaltano il tono borghese degli ambienti, in gran parte arredati con pezzi di famiglia disegnati nel 1939 da Maurizio Tempestini e con arredi realizzati su disegno dello studio Dorata, in cui si inseriscono opere d’arte di Igor Mitoraj, Henry Moore, Marino Marini, Lucio Fontana e Galileo Chini.
(di Lorenzo Ciompi – Foto di Carlo Carossio

Rural contemporaneo in Abruzzo
Sulla costa dei Trabocchi, in Abruzzo, l’architetto Antonino Antonelli ha firmato la trasformazione di un fabbricato rurale su quattro livelli, in gran parte fatiscente, in una villa contemporanea, dotata di ogni comfort, inclusa una piscina a sfioro fronte mare, in cui poter vivere da sei a dodici mesi l’anno. I lavori hanno riportato alla luce i vecchi archi, che sono stati preservati, valorizzando l’architettura originaria dell’edificio, totalmente rinnovato nella distribuzione interna degli ambienti e alleggerito da una nuova scala di collegamento tra i livelli, scenografica ed eterea, realizzata in corten. Riallineando le finestre ai rispettivi piani, hanno assunto un nuovo carattere anche i prospetti dell’edificio, immerso nella vegetazione tipica di questo tratto di costa, fatta di ulivi, alberi da frutta e macchia mediterranea. (di Floriana Morrone – Foto di Gianni Franchellucci)

la casa in evoluzione a Shangai
In una zona densamente abitata di Shanghai, l’architetto Liu Kai ha firmato la ristrutturazione di una casa su tre livelli, in origine scarsamente illuminata, adattandola alle esigenze familiari e assecondando il loro evolversi nel tempo. Elemento centrale, l’originale scala in acciaio bianco autoportante, che ha sostituito quella originaria in muratura collocata sul lato nord e ha ridefinito il layout dell’edificio, consentendo, attraverso i fori sulle pedate, di diffondere la luce in ogni ambiente, complici le ampie vetrate. Nell’interior design, Liu Kai ha disegnato arredi essenziali e trasformabili, come la pannellatura nel living, che consente di configurare scaffali e accessori a proprio piacimento, o la zona office nel sottoscala, che si integra nella cucina-pranzo. Riflessione e originalità definiscono anche la zona notte, con il letto del bambino inserito nell’alcova a forma di casa e, nella camera padronale, con il bagno e la cabina armadio incorporati in un nuovo volume cubico.
(di Emma Coleman – Foto di Tianf Angfang)

Speciale Living
Un ambiente come sintesi di funzioni, che accoglie salotto, zona pranzo, angolo office, libreria, sala tv, è alla base della selezione di nuovi prodotti che proponiamo in questo numero, una risposta al cambiamento dei codici architettonici offerta dai grandi marchi del settore, che assecondano la più totale libertà dell’interior design con la gamma eclettica di materiali, tessuti, stili e colori che fanno ingresso nelle loro collezioni. Reminiscenze anni Settanta, dettagli Parisian Chic, finiture dorate anni Quaranta si mescolano a effetti optical e lavorazioni inedite che danno carattere a madie, consolle, tappeti, librerie, divani dalla forte personalità, per una casa che possa rispecchiare al meglio le esigenze di chi la abita. (di Floriana Morrone e Alessandra Valeri)

Immobiliare: investire in Costa Azzurra
Mare cristallino in un alternarsi di spiagge e scogliere a strapiombo, porti turistici, città vivaci a ogni ora del giorno e borghi medievali ricchi di storia. Sono solo alcune delle ragioni che mantengono stabile il mercato di fascia alta in Costa Azzurra, con prezzi persino in leggero aumento per le case a bordo mare, la cui offerta rimane piuttosto limitata. Le soluzioni più richieste sono i tagli da 150 a 450 metri quadri, mentre in città più grandi, come Nizza e Cannes, la domanda più elevata è di appartamenti tra i 50 e i 200 metri quadri, purché in condomini attrezzati e sicuri. Cannes e Saint Tropez si confermano molto gettonate anche per le ville lussuose, che la clientela più danarosa ricerca vicino al mare, con finiture impeccabili e un arredamento curato nei minimi dettagli. (di Antonio Schembri)

Novità in Edicola

Non perdere nemmeno una copia della tua rivista preferita. Prenota su primaedicola.it e ritira in edicola.

Case Design Stili Ottobre 2018

 

Leave a Reply